FAMIGLIA CARABIDAE

Platynino
Platynino

La famiglia Carabidae attualmente è composta da circa 35000 (Lorenz, 2005 riportava 33920 specie valide) specie distribuite in tutti i continenti, eccetto l’Antartide.
Le dimensioni di questi coleotteri vanno da un minimo di 0,8 mm fino ad arrivare ad un massimo di 80 mm.
Si trovano, dal livello del mare fino ad oltre i 3000 metri, popolando gli ambienti più disparati, dalle zone più umide a quelle più aride. Vivono prevalentemente al suolo, e si trovano sotto qualsiasi forma di riparo; molti di essi colonizzano il sottosuolo, insediandosi sia nelle microfessure del terreno che nelle cavità (grotte), questi ultimi infatti passando la loro vita sottoterra hanno perso quasi, o completamente, gli occhi, i primi si definiscono (Microphthalmi), i secondi (Anophthalmi). Ma ci sono alcuni generi dell’America Centrale, in particolare la quasi totalità del genere Agra Fabricius, 1801, che vivono nella volta della foresta sia allo stato adulto che quello larvale. La maggior parte dei Carabidae sono predatori, ma vi sono anche alcuni generi fitofagi e spermofagi che prediligono i semi di varie piante.
In Italia la famiglia Carabidae è al terzo posto come numero di taxa, ed è composta da circa 1660 tra speci e sottospeci appartenenti a circa 183 Generi. Le dimensioni nel nostro paese variano da 1mm a 60 mm.
Generalmente i rappresentanti di questa famiglia (la maggioranza) hanno colori scuri, ma allo stesso tempo vi sono delle eccezioni con veri e propri gioielli, aventi colorazioni brillanti e metalliche.

Lascia un commento